Vai ai contenuti

Laboratorio di Visual Effects

CORSO di VISUAL EFFECTS

Matte Painting & Compositing


L’arte del matte painting come estensione della scenografia, in un corso essenziale che mette insieme pre e post produzione. Dal 9 novembre all’11 gennaio 


In un mondo di selvaggia e appassionante crescita qual è quello del cinema, è necessario avere uno sguardo lungo, capace di cogliere al volo le mutazioni che si succedono molto rapidamente.

Il cinema ha reso leggeri molti dei suoi strumenti – leggeri ed economici – ma ha incrementato esponenzialmente le competenze necessarie per farli funzionare.
Altissima definizione, sofisticatissime reflex capaci di girare in 4k, programmi utili per modificare immagini e colori (impossibile non parlare di color grading anche se si sta girando un brevissimo cortometraggio): sono i territori che la nostra scuola ha praticato, talvolta anticipando i tempi.

Ora un corso essenziale, che mette assieme competenze di post-produzione e necessità praticate già nella fase di pre-produzione – una reinterpretazione e un potenziamento di un’attività “forte” dell’arte cinematografica: la scenografia, che ora, può reinventare ciò che non c’è, che ha la possibilità di creare spazi, di amplificare presenze, di dar vita a territori reali o fantastici. Un mondo dove si incontrano e si intrecciano diverse competenze: quelle di montaggio, di grafica, di effetti speciali, di scenografia. Una realtà tutta da scoprire, capace di aprire prospettive (è il caso di dirlo!) del tutto nuove e imprevedibili.

Il corso che vi proponiamo è, come al solito, molto pratico, con esercizi da sperimentare immediatamente.

Si avvale dell’esperienza di Brunella De Cola, che ha partecipato alla realizzazione di tantissimi film, talvolta internazionali.

È lei a coniugare sapientemente conoscenza e passione per uno strumento necessario a chi voglia affrontare, professionalmente o per sanissima curiosità, un mondo che, in questo momento, moltiplica le possibilità creative di chiunque sia interessato a raccontare storie.

IL PROGRAMMA

Lezione 1 – Introduzione.

  1. Il Matte Painting. Dalla pittura a mano alla computer grafica.
  2. Esempi significativi dell’utilizzo dei Visual Effects nel cinema e il Matte Painting come “estensione della scenografia”.
  3. La figura del digital matte painter/visual artist e i principali software di riferimento della postproduzione cinematografica.

Lezione 2 – Tecniche e Ideazione.

  1. Introduzione alle varie tecniche impiegate per la creazione del matte painting: manipolazione di fotografie, elementi 2d e 3d, texture mapping, luci e shading, color correction.
  2. Studio, ricerca e selezione delle immagini references provenienti da diverse fonti per la creazione dei matte painting/visuals.
  3. Uno sguardo sugli strumenti da usare in Adobe Photoshop per creare un matte painting/visual.

Lezione 3 – Composizione.

Esercitazione n°1: Ideazione e composizione di uno o più matte painting/visual in Adobe Photoshop partendo dalle librerie fotografiche selezionate nella lezione 2.

Lezione 4 – Set Extension.

  1. Green screen e blue screen: realizzare un’estensione digitale di un set esistente.
  2. Studio della prospettiva, della luce e del colore per una corretta impostazione del matte painting nel set.
  3. Esercitazione n°2: estensione digitale di un set cinematografico esistente in Adobe Photoshop con l’impiego delle tecniche studiate.

Lezione 5 – Adobe After Effects.

  1. Come esportare correttamente un visual o un matte painting da Adobe Photoshop per lavorare sul compositing in After Effects.
  2. Uno sguardo su Adobe After Effects e sulle funzioni da usare per creare un’animazione partendo da un matte painting.

Lezione 6 – Animazione e compositing.

Esercitazione n°3: Creiamo un’ animazione partendo da un matte painting realizzato nelle precedenti lezioni:

  • Come creare una composizione
  • Studio dei livelli e degli effetti
  • Studio dei movimenti di camera
  • Effetto marionetta, maschere, testi animati
  • Importazione di elementi digitali 3d, video animati su green screen
  • Come esportare correttamente l’animazione per un successivo montaggio video

Lezione 7 – Scouting e animazione.

  1. Un’ora di scouting fuori sede per “catturare” video e immagini nei quali inserire degli effetti digitali.
  2. Esercitazione n°4: Creiamo uno o più effetti digitali su un video di pochi minuti appena filmato o su un video esistente reperito da altre fonti.

Esercitazione finale: Realizzazione di un breve corto animato composto dai vari matte painting/visual creati insieme durante e fuori le lezioni:

  • Scelta di un tema e selezione delle immagini
  • Creazione di sei o più matte painting/visual in adobe photoshop
  • Compositing dei visual in after effects con movimenti di camera e inserimento di elementi video già pronti su green screen

Esportazione del filmato.

Nota: Il programma è soggetto a ulteriori approfondimenti e può subire lievi variazioni connesse al livello di conoscenza dei software da parte dei partecipanti.

Se possibile, vi saranno anche incontri brevi con esperti Visual/concept artist e matte painter di fama nazionale e internazionale.

Strumenti necessari a cura degli allievi: Un personal computer con mouse (o tavoletta grafica), una macchina fotografica o un cellulare che scatti fotografie, blocco appunti.

Sarà fornita una vasta libreria digitale di elementi png, sfondi, immagini, texture e references utili alle esercitazioni e alle realizzazioni future.

Docente: Brunella De Cola

Quota iscrizione: 550,00€

GIORNI, ORARI E LUOGO:
nuova edizione da definire
il venerdì dalle 14.00 alle 17.00

presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi

Via Carlo Botta 19 Roma (Metro A Vittorio Emanuele – Metro B Colosseo)

Tel.: 0696049768