Vai ai contenuti

Recitazione teatrale – secondo anno

 

Prima fase

Nella prima fase del lavoro si cercherà attraverso l’osservazione di ciò che accade nella vita reale, di sviluppare la consapevolezza dei propri mezzi espressivi, l’organicità tra il corpo e la voce, l’ascolto e l’immaginazione. Il corpo/voce dell’attore è qui inteso come uno strumento in grado di veicolare liberamente la condizione emotiva.

Il mondo che ci circonda offre una grande quantità di modelli da cui attingere per capire cosa accade all’animo umano, cosa muove un’emozione o da dove scaturisce un sorriso. Osservare, mettersi in relazione, in ascolto con attenzione e curiosità, senza mai dimenticare le regole del gioco.

 

Esercizi

– Osservazione della realtà (le emozioni modificano il nostro stare nello spazio

  • Spazio (consapevolezza del proprio corpo in relazione a ciò che ci circonda)
  • Ritmo (Il nostro ritmo interiore, il ritmo del gruppo, il ritmo in relazione alla parola)
  • Peso (corpo/voce)
  • Direzione (corpo/voce)
  • Ascolto ( Sentire quello che accade dentro e fuori da noi: trovare il punto di equilibrio)
  • Immaginazione e sguardo (gli occhi dell’attore per vedere e non per farsi guardare)

 

Seconda fase

Il lavoro in questa fase sarà incentrato prevalentemente sull’IMPROVVISAZIONE, alla  ricerca di una condizione di partenza, di una situazione interiore, di un obiettivo scenico che permetta di costruire un processo reale e credibile, di essere e non di rappresentare, alla ricerca di una autenticità scenica legata agli impulsi e al qui e ora.

Punti di partenza

  • L’ascolto – reazione (anche restare fermi è una reazione)
  • La verità, la credibilità
  • Costruire emozioni che siano mosse da una reale necessità e che siano totalizzanti e che di conseguenza coinvolgano anima e corpo
  • La sorpresa, il coraggio di proporre
  • Non chiudersi nell’emozione, mettersi in relazione con l’esterno
  • Libertà di espressione

 

Terza fase

Nella terza fase del lavoro si cercherà di mettere in pratica lo studio fatto nelle due fasi precedenti, in relazione al testo.

  • Comprensione del testo
  • Obiettivi,
  • Curve (cambi) emotive
  • Relazione
  • Costruzione di un personaggio