Vai ai contenuti

Corso operativo di Storyboard (corsi master)

Il cinema lo si sogna, poi lo si immagina e, solo quale realtà terminale, lo si fa.

Ma le storie migliori nascono da un paziente lavoro di preparazione, di organizzazione, di uso di strumenti – talvolta semplici – capaci di risolvere problemi “prima” che inizi il lavoro di messa in scena e di produzione.

Per molto tempo la parola storyboard è rimasta sconosciuta, soprattutto dalle parti del nostro cinema.

Ora realtà più agguerrite e strutture narrative più forti impongono di mettere mano e, finalmente, di utilizzare costantemente quelli che sono gli strumenti “di base” del fare cinema. Strumenti da utilizzare a tempo debito, realtà che fanno parte di una delle fasi principali dell’organizzazione narrativa.
Lo storyboard resta uno strumento utile, prezioso e, finalmente, necessario del fare cinema, qualunque sia il budget a disposizione. Anzi, più il film è piccolo, più i mezzi sono ridotti, più è forte e grande la necessità di utilizzare lo storyboard (e questo va detto anche nella speranza che, una buona volta, i nostri cineasti capiscano e si facciano forti di questo discorso).
Il corso è indirizzato a disegnatori e ai filmmaker interessati alla realizzazione cinematografica e ha il chiaro intento di fornire le informazioni necessarie e i linguaggi di base utili a realizzare storyboard per il cinema, la televisione, il web.

L’idea è quella di formare professionisti specializzati nello stabilire le giuste strategie di scambio tra immagine disegnata e immagine in movimento. In tale ottica sono necessarie le conoscenze di base d’un linguaggio cinematografico che integri, anche, le diverse professionalità che partecipano alla realizzazione di un film.

Il percorso tiene in considerazioni le fasi della produzione di un film, le strategie necessarie, i programmi utili a gestire le immagini e la realizzazione dello storyboard: in questo viaggio la guida sarà quella di un professionista – David Orlandelli – che ha collaborato alla realizzazione di prodotti internazionali, un docente che mette assieme molteplici esperienze e collaborazioni con mercati diversi.
È ovvio che tale corso prevede la conoscenza delle tecniche di base del disegno e la conoscenza di alcuni programmi (quali photoshop). Rimane utile e comodo il possesso di computer portatili, tavolette grafiche o tablet.
IL PROGRAMMA

Lezione 1 – Introduzione
1. Il disegno nella storia, un mezzo di comunicazione.
2. Esempi di storyboard, stili e finalità.
3. Il disegno digitale, primi cenni sui software da utilizzare.

Lezione 2 – Struttura dello storyboard
1. Le inquadrature. Il racconto per immagini.
2. Dalla sceneggiatura alla sequenza. Impostazione dello storyboard (thumbnails,
frame e frecce d’azione).

Lezione 3 – Software disegno digitale.
1. Presentazione e prove di utilizzo dei software di disegno (Sketchbook e
Photoshop).
2. Luci/ombre, ingombro e composizione del frame.

Lezione 4 – Documentazione e preparazione.
1. Scouting, foto e inquadrature.
2. Ricerca, documentazione e pre-visualizzazione.

Lezione 5 – La macchina da presa.
1. Possibilità e limiti dell’inquadratura, cosa sapere per lo storyboard.
2. Linea d’azione, asse, pattern e piano d’ascolto.

Lezione 6 – scene d’azione.
1. Lo storyboard per scene d’azione, preparazione, attori/stunt ed effetti.

Lezione 7 – effetti speciali
1. Lo storyboard per i VFX. Rudimenti per le inquadrature e riprese che prevedono la
CG.

Lezione 8 – animatic.
1. Quando usare l’animatic, finalità (tempi e ritmo della scena).
2. Conclusione. I limiti dello storyboard, cosa non può esserci nello storyboard.

Note
1. Durante il corso saranno effettuate esercitazioni guidate e prove con i software per
disegno SketchBook Pro e Photoshop. Cenni su Storyboard Pro.

2. Sono previste delle dispense sugli argomenti trattati.

Durata:
Il corso ha una durata di 24 ore, articolate in 8 lezioni da 3 ore ciascuna

Strumenti necessari a cura degli allievi:
a. Computer e tavoletta grafica. Ok tablet
b. Foglio da schizzi e strumenti per disegnare

Il docente David Orlandelli

QUOTA ISCRIZIONE:  500,00€
Offerta: 400,00€ per chi si iscrive entro il 31 ottobre 2016

Riduzioni:
500,00€ –> 400,00€
400,00€ –> 300,00 per chi si iscrive entro il 31 ottobre 2016

per studenti con tesserino iscritti a:

Studenti Accademia Belle Arti
Licei Artistici
Istituto d’arte
Facoltà di Architettura

Dove e quando:

dal 28 novembre al 21 dicembre
il lunedì e il mercoledì dalle 17.00 alle 20.00

Sede:

Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi

Via Carlo Botta 19, Roma

ISCRIVITI QUI (barrare la casella nella sezione Corsi Master)

 

SHOWREEL DAVID ORLANDELLI