Vai ai contenuti

Master Postproduzione – Modulo COLOR CORRECTION (specializzazioni)

Nel corso delle 10 lezioni verranno acquisite nozioni sulle tecniche di color grading e di color correction, semplici ed efficaci, applicabili alle produzioni video tipiche del videomaker e filmmaker indipendente.

Introduzione al Grading
– Gli obiettivi del Color Grading: imparare a tradurre quello che il DOP aveva pianificato e andare oltre
– Differenza fra Correction e Grading
– Rudimenti per la comprensione dei formati, codec, aspect ratio, spazio colore, profondità del colore,
HD, 4K
– Dalla tecnica all’arte del colore: cosa rende un’immagine “bella”?
– Cenni sulla percezione del contrasto, del colore e del dettaglio e di come contribuiscano far a
percepire un’immagine come “cinematica”

Gli Strumenti
– Costruire una suite “base” per il Grading: l’importanza di un buon monitor, della calibrazione e di
riferimenti affidabili
– Comprendere i video scopes ed effettuare una prima valutazione del materiale video: cosa significa
“Broadcast Safe”

Color Correction
– Breve introduzione a Davinci Resolve
– Bilanciamento del bianco. Come rendere un immagine neutra e tecnicamente corretta anche nelle
situazioni più difficili.
– Bilanciamento del contrasto e della saturazione.
– Controllo delle alte luci e delle ombre.
– Scene matching: uniformare 2 inquadrature adiacenti tramite la correzione primaria

Color Grading
– Importare AAF da Avid o XML da Final Cut (7 e X) e Premiere
– Correzioni secondarie: curve, correzione selettiva della saturazione e della luminosità
– Usare le “chiavi” per creare selezioni e correzioni selettive
– Power Window: attirare l’attenzione su alcuni particolari dell’immagine, esaltarne o oscurarne altri
– Combinare Power Windows e chiavi per ottenere selezioni ancora più precise e pulite
– Cenni su Keyframing e Tracking: animare le Power Window e creare correzioni dinamiche
Strategie e Look
– Approcci alla creazione di un look
– Breve sguardo alle più’ diffuse tecniche di Grading: Bleach Bypass, Cross Processing, High contrast,
Milky
– Creare e salvare i propri Grades per riutilizzarli velocemente su altre inquadrature o progetti
Mastering
– Rendering per finalizzare in altri software
– Controllo Qualita’
– Cenni su come creare un Master digitale: comprendere i livelli video e le differenze nei vari output


Docente: Sergio Alberini

INFO PRATICHE

Durata: 30 ore suddivise in 10 incontri da 3h ciascuno

Giorni e orari: dal 26 marzo al 4 giugno 2018

gruppo 1 – lunedì 10.30-13.30

gruppo 2 – lunedì 14.00-17.00

Quota iscrizione: 750,00€

ISCRIVITI QUI (barrare la casella nella sezione Corsi annuali master)
Sarai ricontattato per il colloquio