Stampa

Color Correction

Il montaggio e la post-produzione in genere, stanno vivendo una nuova accelerazione, una nuova età dell'oro, caratterizzata da tecniche estremamente raffinate, utili a rendere professionali anche quei film girati con budget ridotti o inesistenti.

 

Quella del colorist è, ormai, una professionalità a se stante - raffinata, fortemente necessaria, imprescindibile, qualunque sia il livello cinematografico al quale facciamo riferimento. Oggi non è possibile immaginare un video che non sia stato "sostenuto" dall'intervento di color correction.

 

Tra gli altri, un programma si impone su tutti: il DaVinci resolve della Blackmagic vanta un'altissima qualità nei risultati e la possibilità, per niente secondaria, di poter essere scaricato gratuitamente nella versione di base.

Il programma non è propriamente intuitivo e merita un'accurata preparazione che solo un professionista può offrire: Sergio Alberini, forte di un formidabile background che mette assieme competenze professionali, lavoro sul campo e pratica didattica.

Anche in questo caso, la nostra proposta mette in gioco competenze delle quali è impossibile, per qualunque montatore, per qualunque filmmaker, fare a meno!

L'OBIETTIVO

Verranno acquisite nozioni sulle tecniche di color grading e di color correction, semplici ed efficaci, applicabili alle produzioni video tipiche del videomaker e filmmaker indipendente.

PREREQUISITI

Una conoscenza concreta di uno dei programmi professionali di montaggio (Premiere, Final Cut, AVID).

Risulta oltremodo comodo essere in possesso di un computer che possa supportare il programma DaVinci scaricabile qui:  i requisiti del computer devono essere 8 GB di Ram e scheda grafica da 1GB

IL PROGRAMMA

 Color Grading DaVinci

Introduzione al Grading

- Gli obiettivi del Color Grading: imparare a tradurre quello che il DOP aveva pianificato e andare oltre
- Differenza fra Correction e Grading
- Rudimenti per la comprensione dei formati, codec, aspect ratio, spazio colore, profondità del colore, HD, 4K
- Dalla tecnica all’arte del colore: cosa rende un’immagine “bella”?
- Cenni sulla percezione del contrasto, del colore e del dettaglio e di come contribuiscano far a percepire un’immagine come “cinematica”

Gli Strumenti

- Costruire una suite “base” per il Grading: l’importanza di un buon monitor, della calibrazione e di riferimenti affidabili
- Comprendere i video scopes ed effettuare una prima valutazione del materiale video: cosa significa “Broadcast Safe”

Color Correction

- Breve introduzione a Davinci Resolve
- Bilanciamento del bianco. Come rendere un'immagine neutra e tecnicamente corretta anche nelle situazioni più difficili.
- Bilanciamento del contrasto e della saturazione.
- Controllo delle alte luci e delle ombre.
- Scene matching: uniformare 2 inquadrature adiacenti tramite la correzione primaria

Color Grading

- Importare AAF da Avid o XML da Final Cut (7 e X) e Premiere
- Correzioni secondarie: curve, correzione selettiva della saturazione e della luminosità
- Usare le “chiavi” per creare selezioni e correzioni selettive
- Power Window: attirare l’attenzione su alcuni particolari dell’immagine, esaltarne o oscurarne altri
- Combinare Power Windows e chiavi per ottenere selezioni ancora più precise e pulite
- Cenni su Keyframing e Tracking: animare le Power Window e creare correzioni dinamiche

Strategie e Look

- Approcci alla creazione di un look
- Breve sguardo alle più’ diffuse tecniche di Grading: Bleach Bypass, Cross Processing, High contrast, Milky
- Creare e salvare i propri Grades per riutilizzarli velocemente su altre inquadrature o progetti

Mastering

- Rendering per finalizzare in altri software
- Controllo Qualita’
- Cenni su come creare un Master digitale: comprendere i livelli video e le differenze nei vari output.

 

PROSSIME EDIZIONI:


- sabato 27 e domenica 28 maggio 2017 - NEW


max: 6/7 partecipanti

Orario: Sabato ore 14.00/20.00 Domenica ore 10.00/18.00

Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi 
Via Carlo Botta 19 (Metro Vittorio Emanuele-Colosseo) Roma
Tel. 0696049768
Mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Quota di iscrizione: 275,00 euro 

 

ISCRIVITI QUI

Joomla SEF URLs by Artio