Vai ai contenuti

Doppiaggio – corso avanzato

Il corso si rivolge agli iscritti al percorso di Recitazione per Teatro-Cinema-Doppiaggio che abbiano già sostenuto il modulo base.
Docente: Aldo Russo

La struttura del corso

Il corso, della durata di 12 settimane con frequenza settimanale, riserverà alla preparazione tecnica, quindi alla teoria, 2 delle 12 settimane a disposizione; le restanti lezioni saranno svolte in studio per proseguire con lo studente lo studio delle tecniche usate per il doppiaggio, iniziato nel modulo base.
Le lezioni sono da 2 ore per la teoria e 3 ore per la pratica per un totale di  34 ore.

Data per assodata la tecnica al microfono, ci si concentrerà soprattutto sul dare carattere e forma ad una voce adatta a doppiare un determinato personaggio, sotto la guida del Direttore al doppiaggio, che selezionerà le timbriche in base alle esigenze.
La consapevolezza dei tempi e dei ritmi di registrazione favorirà così un avvicinamento al mondo reale delle sale di doppiaggio e della realtà produttiva.
Si lavorerà, infine, sulle varie situazioni che possono capitare in sala di doppiaggio per potersi allenare allo “stress da sala”.

Come supporto didattico sarà fornito un testo o più testi tratti da film o documentari sui quali si lavorerà fino ad ottenere un vero e proprio lavoro di doppiaggio compiuto.

Argomenti:

  • Respirazione
  • Articolazione
  • Dizione
  • Emissione vocale
  • Recitazione
  • Controllo dell’emotività
  • Tecnica del doppiaggio
  • Approccio al personaggio
  • Il rapporto con lo strumento “microfono”
  • L’uso della voce nelle diverse situazioni (sempre in rapporto al tipo di personaggio interpretato)
  • L’allenamento specifico al sync
  • Prove attoriali

 

 

 

 

I generi:

Dalla commedia al drammatico, fino alle voci dei cartoni animati.

Si prova a coppie di allievi, in gruppo o da soli, dipende dal copione, poi si registra. Alla fine, ascoltando la registrazione, si analizza l’inciso, come strutturare le battute e controllare la voce.

 

Novità per l’Anno 2021

 

Una “Lectio Magistralis” di un attore doppiatore di fama per poter dispensare agli allievi altri ulteriori elementi utili ad intraprendere la professione doppiatore

 

Non è esclusa la partecipazione dei più talentuosi ad un prodotto in lavorazione nella sala di doppiaggio con i tempi e il contesto “reale” della “macchina” doppiaggio in Italia.

 

 

ANALISI DEL TESTO:

 

–        Timbro

–        Diversi caratteri vocali

–        Caratterizzazione sui Cartoon

–        Adattamento dei dialoghi in italiano

–        La voce nella pubblicità e nel documentario (Narrazione e oversound)