Vai ai contenuti

Recitare per il cinema (workshop)

Una full immersion di due giorni per attori che ha come obiettivo lo studio specifico della telecamera e del suo linguaggio.

Due giorni utili per chi vuole approfondire un percorso già iniziato ma anche per chi vuole sperimentarsi nello studio della recitazione cinematografica.
Recitare vuol dire molto semplicemente entrare nei panni di un personaggio. Ogni attore ha un proprio metodo che gli permette di entrare nel corpo e nella mente di un’altra persona, e questo sta alla base del concetto stesso della recitazione. Ma il mezzo attraverso cui questa trasformazione viene comunicata può essere molto diverso, una cosa è trovarsi sulle assi di un palcoscenico ed un’altra è essere sul grande schermo. L’obiettivo della telecamera legge e comunica la performance di un attore con delle regole che sono ben diverse da quelle teatrali. Attraverso questo corso si potranno imparare le regole fondamentali dell’interpretazione cinematografica e al tempo stesso migliorare le proprie doti recitative.
PROGRAMMA
Studio dei propri strumenti attoriali. Corpo, voce, occhi.
La micro recitazione nel primo piano: il controllo dei propri strumenti.
Il pensiero del personaggio e la sua comunicazione.
Il linguaggio del corpo. Il personaggio all’interno di un’ inquadratura.
Costruzione di un monologo.
Costruzione di una scena a due.

Docente: Massimiliano Davoli

Prossima edizione: sabato 16 e domenica 17 dicembre 2017

GIORNI, ORARI E LUOGO:

Sabato 16.00-20.00
Domenica 10.00-18.00

presso la Scuola di Cinema Sentieri selvaggi
Via Carlo Botta 19 –  Roma (Metro A – Vittorio Emanuele Metro B Colosseo)

Telefono:
 06.96049768 
Mail:   info@scuolasentieriselvaggi.it

NB: Il workshop è anche una porta d’accesso ai corsi annuali e biennali di Recitazione.
Chi decidesse di iscriversi a questi corsi potrà sostenere un colloquio con la direzione e – in caso di ammissione al corso – detrarre integralmente la quota di iscrizione versata per il workshop.

Quota iscrizione: 195,00€

ISCRIVITI QUI