Vai ai contenuti

Borse di Studio Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi

L’Associazione Culturale Sentieri Selvaggi finanzia – autonomamente – le Borse di studio, che coprono la gran parte delle quote di iscrizione ai corsi. Per l’anno scolastico 2017-2018, la Scuola di Cinema Sentieri selvaggi mette in palio, n. 13 borse di studio. Termine ultimo per l’invio delle domande è il 1 ottobre 2017 (gli elaborati giunti in sede oltre la mezzanotte del 1 ottobre 2017 non verranno accettati).

Le domande di partecipazione si effettuano online da QUI

Si accetteranno solo documenti in word, font arial, corpo 12.
Tutti gli elaborati che non rispetteranno questi formati non saranno presi in considerazione

Il tema:

MADE ITALY

C’è un’originalità territoriale che permette di distinguere intere popolazioni, che in qualche modo chiarifica caratteristiche che mettono assieme cultura e territorio e che, per l’Italia, rimanda amabilmente a quello che è il cibo o l’abbigliamento, la realtà artistica e la capacità artigianale. Questi sono caratteri esterni, che appartengono al nostro immaginario comune. Ma altre potrebbero essere le caratteristiche che, in modo più personale, caratterizzano il “fare” italiano. Il tema è aperto a tutte le interpretazioni: parlare di film o di ambiente o di musica o di disastri – è possibile mettere mano a tutto ciò che il “Fare italiano” ci sollecita a pensare. Vi chiediamo solo di mettervi in gioco completamente, in modo che possa emergere un racconto originale di ciò che, per voi, è il Made in Italy.

I QUATTRO CONCORSI PER LE BORSE DI STUDIO

Concorso per N. 3 BORSE DI STUDIO per la specializzazione in Critica e Giornalismo
il tema è lo stesso (“MADE IN ITALY”) e il numero di battute a disposizione è 2.000. Siete liberi di scegliere film, autori, personaggi, percorsi tematici e quant’altro: il taglio deve essere quello critico, utile a una rivista specializzata di cinema.
Raccontateci, attraverso un elaborato critico di non più di 20 righe, il Made in Italy. Utilizzate i film che volete, mettendoli assieme o facendoli deflagrare – ovviamente potete utilizzare anche un solo film o un regista. Ci aspettiamo un articolo che metta in gioco, passione, sentimento, sincerità; un racconto capace di farci capire qualcosa di voi, di come vedete il mondo e di come vedete il cinema, a partire dal Made in Italy.

La commissione, composta da Federico Chiacchiari, Simone Emiliani, Massimo Causo, Aldo Spiniello, Carlo Valeri e Sergio Sozzo, redattori della rivista on-line Sentieri selvaggi, nonché docenti della Scuola di Cinema Sentieri selvaggi selezionerà i 3 migliori saggi brevi:

al primo classificato verrà attribuita una borsa di studio di 1.500,00 € (per il primo anno) e di 1.000,00 € (per il secondo anno)
mentre agli altri due saggi verranno attribuite borse di studio del valore di 1.200,00 € (primo anno) + 1.000,00 € (secondo anno) ciascuna.

I testi vanno spediti in allegato word all’indirizzo info@scuolasentieriselvaggi.it

Concorso per N. 3 BORSE DI STUDIO per la specializzazione in Sceneggiatura
Per partecipare al concorso si deve inviare un soggetto di circa 20 righe per un cortometraggio avente come tema “MADE IN ITALY”. Ci aspettiamo un racconto che metta in gioco, passione, sentimento, sincerità; un racconto capace di farci capire qualcosa di voi e di come vedete il mondo, a partire dal Made in Italy.

La commissione, composta da Federico Chiacchiari, Demetrio Salvi, Giovanni Bruno, Carlo Valeri, docenti della Scuola di Cinema Sentieri selvaggi, selezionerà i 3 migliori soggetti:

al primo classificato verrà attribuita una borsa di studio di 1.500,00 € (per il primo anno) e di 1.000,00 € (per il secondo anno)
mentre agli altri due saggi verranno attribuite borse di studio del valore di 1.200,00 € (primo anno) + 1.000,00 € (secondo anno) ciascuna.
I testi vanno spediti in allegato word all’indirizzo info@scuolasentieriselvaggi.it

Concorso per N. 4 BORSE DI STUDIO per la specializzazione in Filmmaker Plus
Per partecipare al concorso, è necessario “costruire una storia in 10 immagini”.
Dieci foto a disposizione (create da voi, o recuperate in una ricerca). E un testo, lungo non più di dieci righe. Possono essere didascalie o un testo parallelo. Le immagini devono essere “in sequenza”, raccontare una storia, come fosse un fotoromanzo” (non necessariamente realistico). Ci aspettiamo un racconto che metta in gioco, passione, sentimento, sincerità; un racconto capace di farci capire qualcosa di voi e di come vedete il mondo, a partire dal concetto/parola chiave MADE IN ITALY.

I fotogrammi devono essere inseriti in un documento word o pdf, in ordine sequenziale.

La commissione, composta da Federico Chiacchiari, Demetrio Salvi, Giovanni Bruno, Massimo Latini, docenti della Scuola di Cinema Sentieri selvaggi, selezionerà i 4 migliori elaborati:

al primo classificato verrà attribuita una borsa di studio di 2.500,00 € (per il primo anno) e di 1.000,00 € (per il secondo anno)

al secondo classificato verrà attribuita una borsa di studio di 2.000,00 € (per il primo anno) e di 1.000,00 € (per il secondo anno).

al terzo classificato verrà attribuita una borsa di studio di 1.800,00 € (per il primo anno) e di 1.000,00 € (per il secondo anno).

al quarto classificato verrà attribuita una borsa di studio di 1.500,00 € (per il primo anno) e di 1.000,00 € (per il secondo anno).

Concorso per N. 3 BORSE DI STUDIO per la specializzazione in Recitazione
Per partecipare al Bando i candidati sono tenuti a inviare un’autopresentazione (giocando sul tema “MADE IN ITALY”) di max 3 minuti in video girato anche con un cellulare o con la webcam.

Come inviare il video:

– è preferibile inviare un link privato su Vimeo o altri canali.

– è altresì possibile inviare il video in formato DVD o altri supporti digitali spedendolo all’indirizzo: Via Carlo Botta 19 – 00184 Roma, oppure via mail a info@sentieriselvaggi.it.

al primo classificato verrà attribuita una borsa di studio di 1.500,00 € (per il primo anno) e di 1.000,00 € (per il secondo anno)

mentre agli altri due saranno attribuite borse di studio del valore di 1.200,00 € (primo anno) + 1.000,00 € (secondo anno) ciascuna.

Criteri di Assegnazione
La comunicazione dell’avvenuta selezione dei partecipanti avverrà tramite e-mail e/o via telefonica.

Nota Bene:
Gli assegni delle Borse di Studio possono essere utilizzati esclusivamente per i PERCORSI della Scuola di Cinema Biennale. (Non sono premi in denaro ma sconti sull’iscrizione ai percorsi didattici indicati)
La vittoria della Borsa di Studio non garantisce automaticamente l’ammissione alla Scuola. Questa sarà comunque vincolata a un colloquio con la Direzione, prenotabile al numero di segreteria 06/96049768.

Gli assegni delle Borse di Studio possono essere utilizzati sia se si opta per il pagamento in un’unica soluzione che per il pagamento rateizzato.
Si può partecipare a più concorsi contemporaneamente ma con un solo elaborato per categoria (per esempio tentando sia con un soggetto per Sceneggiatura che con un video-provino in Recitazione).
Non è possibile utilizzare le Borse di Studio per i workshop e gli altri corsi (primaverili, estivi, one to one) della Scuola di Cinema.
Non sono cumulabili con altri sconti offerti dalla Scuola
Valgono soltanto per l’anno/biennio relativo al Bando a cui si è partecipato